A Milano il progetto Texére mobilita l’intera comunità per aiutare i genitori in difficoltà a prendersi cura dei figli

«Se i bambini stanno bene, tutta la comunità sta bene. È questa la sfida che abbiamo di fronte: fare rete per sostenere le famiglie nel compito educativo, e non lasciarle sole»: sta qui, nelle parole della Dirigente della Direzione Innovazione Sociale della Città Metropolitana di Milano Patrizia Bergami, il nocciolo del progetto Texére, il progetto sostenuto dal bando “Welfare di comunità” di Fondazione Cariplo. Partito circa un anno fa come sperimentazione nei Distretti di Rozzano e Pieve Emanuele, hinterland sud-ovest del capoluogo lombardo, l’iniziativa punta a creare una rete territoriale che “tessa” (di qui il nome) o riannodi «i fili logorati o spezzati tra bambini e famiglie fragili».

Leggi l’articolo completo